Un contratto che unisce

Tito Boeri durante una conferenza del ciclo TED 2013 spiega efficacemente alcuni dei problemi del mercato del lavoro italiano. Un mercato del lavoro che invece di unire il paese ha finito per creare un conflitto generazionale.

Questo video è tanto più significativo in questi giorni perché questo tema costituisce la vera sfida su cui sarà giudicato il nuovo governo; tutto il resto è poco più di un corollario.

Annunci

3 pensieri su “Un contratto che unisce

  1. Grazie Gallo. L’intervento del buon Tito è sicuramente centrato sui problemi del mercato del mondo del lavoro. Speriamo che il buon Renzi, che anagraficamente e culturalmente è più vicino a “Federica” che a “Paolo”, raccolga la sfida. Il problema in Italia è come rompere questo trend. E qui ognuno, partiti, sindacati, associazioni d’imprese danno la propria ricetta. (A prorpio favore però). Aspettiamo questo benedetto Job Act.
    Nel frattempo hanno aperto il working holiday 2014 per il Canada e in meno di 24 ore hanno ricevuto quasi il triplo delle richieste d’ammissione rispetto ai posti disponibili. Nel 2011 i posti disponibili finirono a settembre. Nel 2012 a luglio. Nel 2013 dopo un mese. Sadness…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...